Magnetoterapia al piede: come curare fratture, tendinite, tallonite – eMedicItalia

Il tuo carrello

magnetoterapia al piede

Magnetoterapia al piede: come curare fratture, tendinite, tallonite

Oct 14, 2022

La magnetoterapia rientra nella categoria delle pratiche di medicina alternativa più efficaci per trattare patologie e disturbi fisici relativi alla zona del piede. Essa, ad esempio, si rivela un aiuto concreto per la cura di fratture a carico. Scopriamo perché la magnetoterapia al piede è efficace e come eseguirla per curare fratture, tendinite e tallonite.

Perché la magnetoterapia al piede è efficace

La magnetoterapia è una pratica pensata per il trattamento di condizioni fisiche debilitanti. Questo tipo di terapia alternativa è in grado di sfruttare i benefici derivanti dall’energia elettromagnetica, tra cui principalmente la rigenerazione dei tessuti delle zone da trattare.

La magnetoterapia al piede si avvale dell’utilizzo di onde elettromagnetiche che sono in grado di influenzare l’equilibrio biochimico delle cellule dei tessuti, senza provocare alcun aumento del calore corporeo. L’efficacia della magnetoterapia nella cura dei disturbi fisici relativi al piede è data dall’alto tasso di penetrazione che favorisce un considerevole effetto rigenerativo a livello cellulare.

Nello specifico, la magnetoterapia al piede prevede l’utilizzo dei cosiddetti CEMP, ovvero dei campi elettromagnetici pulsati che risultano particolarmente utili a contrastare problematiche fisiche del piede, tra cui fratture, malattie relative ai tessuti ossei e traumi muscolari.

In quali casi si esegue la magnetoterapia al piede

La magnetoterapia è particolarmente utilizzata per trattare problemi cronici e post traumatici. Si tratta di una pratica molto apprezzata dagli sportivi, proprio perché è in grado di alleviare le contratture muscolari, tipiche e frequenti quando si pratica attività sportiva abitualmente. La magnetoterapia al piede con l’utilizzo dei CEMP è indicata per le fratture malleolari che, generalmente, si verificano a seguito di un trauma indiretto, per le fratture del calcagno che risultano molto frequenti nell’età adulta e per le fratture dei metatarsi, dovute, invece, a traumi diretti. Nei casi di frattura, la magnetoterapia al piede agisce sui tessuti organici, accelerando i processi di scambio ionico a livello della membrana cellulare.

L’uso della magnetoterapia è raccomandata anche per curare sia la tendinite al piede che la tallonite: l’azione antinfiammatoria di questa pratica, accompagnata da un periodo di riposo che limita le sollecitazioni tendinee e muscolari, risulta particolarmente efficace in entrambi i casi. La magnetoterapia al piede favorisce la guarigione dei tessuti molli, riduce l’edema e lo stato infiammatorio locale.

Vuoi acquistare apparecchi per la magnetoterapia al piede?

Restiamo in contatto Se sei alla ricerca di una soluzione efficace per curare i disturbi al piede comodamente a casa, gli apparecchi per magnetoterapia presenti nel catalogo eMedicItalia rappresentano la soluzione ideale. Il nostro e-commerce offre una vasta gamma di prodotti medicali di qualità, prodotti dalle migliori aziende attive nel settore sanitario e adatti a soddisfare le esigenze più disparate.

Hai bisogno d'aiuto? Scrivi o chiama gratuitamente

Hai bisogno d'aiuto? Scrivi o chiama gratuitamente

Chiama 06.92927320