Letti elettrici e a manovella con sponde per disabili e anziani – eMedicItalia

Il tuo carrello

Letti per anziani

La qualità del sonno è un elemento importante e fondamentale per il benessere fisico e mentale, ecco perché la questione diventa particolarmente delicata quando si tratta di scegliere un letto per anziani o disabili. Un letto per disabili deve avere, rispetto ad un letto normale, delle caratteristiche volte a migliorare e incoraggiare il più possibile l’indipendenza della persona e deve contribuire a rendere la vita del disabile il più possibile confortevole.

Un letto per anziani deve dunque avere determinate caratteristiche e non sempre è facile districarsi nella scelta, per questo bisognerà rispettare alcuni standard in grado di tutelare prima di tutto la sicurezza del disabile.

Vediamo insieme quali sono le caratteristiche che tale ausilio dovrà rispettare.


  • Letto elettrico per disabili: un letto motorizzato permette di scendere in totale sicurezza grazie alla presenza di un piano girevole. Si tratta di un letto regolabile in maniera elettronica e rappresenta senza dubbio una soluzione ideale per chi ha un grave handicap o ridotte capacità motorie. I comandi motorizzati permettono inoltre di decidere l’inclinazione della parte superiore o inferiore del letto e possono anche alzare o abbassare eventuali sponde laterali se presenti.

  • Letto manuale per disabile: questa categoria di letti comprende anche la tipologia con sponde ribaltabili, di solito mediante una manovella è possibile alzare o abbassare la parte superiore o inferiore del corpo, o in alcuni modelli entrambe. Questo permette una migliore circolazione sanguigna nelle zone del corpo che lo necessitano, nel caso della parte inferiore rialzata del letto infatti si otterrà un immediato sollievo in caso di arti inferiori gonfi. La parte superiore del letto rialzata è invece ottimale nel caso di riflusso o per godere di un miglior apporto di ossigeno. Un lettino medico pieghevole è dunque un ausilio assolutamente indispensabile per rispondere adeguatamente ai bisogni del paziente.

  • Letto con sponde laterali: Le sponde laterali possono essere molto utili per evitare cadute accidentali. Sono letti tipici da degenza e solitamente sono utilizzati negli ospedali. 

Accessori: 


  • Materasso antidecubito: è consigliabile abbinare degli accessori al fine di avere oltre che un letto per disabili anche un letto antidecubito. Un materasso antidecubito è una soluzione fortemente raccomandata in caso di serie disabilità che compromettono gravemente la mobilità. Un materasso di questo tipo renderà il letto da decubito un ausilio fondamentale per evitare che la lunga degenza e i periodi di immobilità con conseguente eccessiva pressione su alcuni punti specifici del corpo, possano causare dolorosissime piaghe, lacerazioni profonde o macerazione della pelle per mancata aerazione. È possibile inoltre scegliere tra diversi modelli. In memory, in fibra cava di silicone, ad acqua, ad aria a pressione alternata, ventilato in espanso e a fluttuazione.


  • Sostegno per alzarsi dal letto: anche in questo caso esistono diverse tipologie che permettono di rispondere in maniera adeguata ad ogni bisogno del disabile o dell’anziano. La maniglia può essere a forma di “L”, con doppie gambe, con maniglia mobile e con scala di corda. La maniglia a forma di “L” grazie alla sua forma, suggerita anche dal nome, può essere facilmente montata sul letto semplicemente inserendola al di sotto del materasso. Saranno il peso del materasso e dell’utente a mantenerla saldamente in sede. Questo saliscendi è reversibile, pratico da installare e rimuovere, inoltre è possibile orientarsi su una soluzione più compatta e portabile per averla sempre con sé.

Una maniglia mobile invece facilita la salita e la discesa grazie ad un movimento rotatorio, la base è stabile e va posizionata al di sotto di uno dei piedi del letto. La maniglia a doppie gambe ha il grande vantaggio di offrire la possibilità di un sollevamento ultra – stabile grazie all’ampia base d’appoggio a terra, che deve essere posizionata contro il telaio del letto. La maniglia mobile permette una facile discesa grazie alla sua rotazione, la base si pone al di sotto di uno dei piedi del letto. Infine abbiamo la scalda di corda. Non si tratta di un vero e proprio maniglione ma è tuttavia un prodotto con la stessa funzione. Un lato va fissato ai piedi del letto mentre dall’altro passando le mani da piolo a piolo sarà possibile sollevarsi.

Hai bisogno d'aiuto? Scrivi o chiama gratuitamente

Hai bisogno d'aiuto? Scrivi o chiama gratuitamente

Chiama 06.92927320